Le migliori creme per curare l’acne

Le migliori creme per curare l’acne

Molto spesso si parla di problemi di brufoli, ma quelli che vengono chiamati comunemente brufoli sono, in realtà, acne. L’acne è causata da un processo infiammatorio che interessa i follicoli piliferi e le ghiandole pilo-sebacee. L’acne, inoltre, favorisce la formazione di comedoni, papule e le comuni pustole. Dal punto di vista estetico, l’acne non è per nulla piacevole, spesso quando si manifesta in viso , una delle zone che, insieme al collo, sono più soggette all’acne. La cosa più importante è cercare di capire come mai si formi l’acne, ma spesso non è così semplice. Per questo motivo si cerca di rimediare utilizzando delle creme che possano andare a contrastare le infiammazioni e che, quindi, possano eliminarla in modo definitivo.

Cause dell’acne

Le cause dell’acne sono molteplici. Essa può essere causata da un’eziologia genetica, da un problema batteriologico, ormonale o anche psicologico. Quest’ultima causa non è affatto rara, poichè nelle persone davvero molto stressate, l’acne si manifesta in moltissimi casi.

Molto spesso le cause sono batteriologiche, poichè è facile che i pori della pelle possano infettarsi e dare origine a queste infiammazioni che provocano l’acne. Non sembra, ma è in realtà molto facile che la pelle si infetti e che i pori si infiammino provocando l’acne. E’ sufficiente anche solo grattarsi la pelle con le mani non pulite, per poter infettare i pori e provocare l’acne. Sicuramente un’altra causa è la predisposizione genetica, non secondaria in questi casi.

Un’altra causa dell’acne che si verifica soprattutto nelle donne, è legata ai problemi ormonali. Dal punto di vista ormonale, l’adolescenza è problematica sia per gli uomini che per le donne. Tuttavia, nel caso delle donne, anche l’uso della pillola anticoncezionale può essere un problema. In molti casi è stata riscontrata la comparsa di acne, proprio in concomitanza con l’assunzione del contraccettivo a base di ormoni estro-progestinici. In tutti questi casi, se anche non si riesce ad eliminare completamente il problema, si può gestire in modo ottimo utilizzando le creme curative.

Creme per curare l’acne

Una delle cose migliori è di certo partire dall’alimentazione. Migliorando l’alimentazione, già si vedrà un buon miglioramento. Si può poi utilizzare l’Eritromicina, una crema/gel molto potente da applicare direttamente sul foruncolo dopo aver lavato accuratamente la zona. A seconda della problematica, è necessario applicarla una o due volte al giorno.

Si possono poi usare creme a base di antimicrobici, come ad esempio Acnidazyl, che contengano benzoile perossido ed acido azelaico. In questo caso si vanno a curare le infezioni batteriche che provocano l’acne. Nel caso in cui, invece, essa abbia natura eziologica, allora è necessario utilizzare creme a base di isotretinoina, come ad esempio Isotrex.

Se l’acne non è particolarmente problematica, è possibile utilizzare dei prodotti naturali a base di betulla, calendula o tarassaco. Tuttavia è sempre importante capire quali siano le reali motivazioni per cui si forma l’acne, altrimenti in alcuni casi essa può anche peggiorare. Per questo, qualunque trattamento si voglia affrontare, è sempre importante cercare di capire se ha realmente effetto sulla pelle oppure no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *