Maschera per il viso fai da te: come realizzarla al meglio

Maschera per il viso fai da te: come realizzarla al meglio

Quando si tratta di cosmesi e prodotti per la pelle e la cura della persona in generale, è sempre bene fare attenzione agli acquisti. Se in altri casi il risparmio può essere una soluzione, per prodotti come questi è di certo molto meglio affidarsi a prodotti magari più costosi ma di qualità. In particolar modo per la cura del viso, è bene non risparmiare e cercare il meglio per la nostra pelle onde evitare reazioni cutanee o peggioramenti visibili con il passare del tempo. Tuttavia, esistono dei metodi per cercare di migliorare questa situazione e arginare il problema, spendendo meno e avendo la stessa efficacia. E’ il caso delle maschere per il viso, che si possono preparare direttamente a casa propria mischiando elementi naturali per avere un’ottima qualità ad un prezzo decisamente più accessibile.

Perchè utilizzare la maschera per il viso

Innanzitutto è legittimo chiedersi perchè sia necessario utilizzare una maschera per il viso e non basti invece una semplice crema. La crema è di certo fondamentale per un miglioramento visibile della pelle e per mantenerla sempre sana e protetta. Tuttavia talvolta l’idratazione non è così profonda come vorremmo e quindi serve quel qualcosa in più per andare a migliorare e proteggere la texture della nostra pelle.

Quel qualcosa in più è proprio la maschera per il viso. La maschera per il viso, a differenza della crema, non deve essere applicata ogni giorno. A seconda delle problematiche più o meno importanti della nostra pelle, è possibile decidere se applicarla due o tre volte alla settimana oppure solo una volta.

Molto dipende dal motivo per cui applichiamo la maschera e anche da che tipo di maschera scegliamo. Se il nostro problema ad esempio è la pelle secca, allora possiamo anche applicare più volte la maschera andando a diminuire nel tempo. E’ infatti molto probabile che la texture della pelle migliori dopo qualche applicazione più assidua. Di conseguenza è poi possibile ridurre le applicazioni mantenendo però sempre costante il suo utilizzo.

Come preparare una maschera viso fatta in casa

Per preparare una buona maschera viso fatta in casa, che non debba curare particolari problemi cutanei, ma solo proteggere la nostra pelle non è affatto difficile. Ciò che occorre è l’utilizzo di un mixer, dello yogurt bianco e della frutta, che varia in base alle esigenze.

Se occorre una maschera per il viso purificante per chi ha la pelle grassa, occorre mixare un kiwi con due cucchiaini di yogurt bianco, fino a quando non si otterrà un composto compatto ed omogeneo. A questo punto occorre applicare sul viso e tenere in posa per 15 minuti, affinché faccia effetto.

Se invece il nostro è un problema di pelle screpolata, allora bisognerà mixare un cucchiaino di yogurt bianco insieme ad un cucchiaino di miele e una banana. Le proprietà particolarmente ricche e cremose di questi ingredienti, andranno a nutrire e rimpolpare la pelle in profondità.

Se invece il problema sono i punti neri e le impurità in generale, occorrerà miscelare due cucchiai di bicarbonato con due cucchiai di succo di limone. Bisogna miscelare bene il tutto con il cucchiaino fino a creare un composto omogeneo. Poi si potrà stendere sul viso e tenere per circa 15 minuti e risciacquare con acqua tiepida.

serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *